Materie prime tecnologiche





Lavoriamo su tutte le materie prime vegetali ( cereali, semi oleosi,farine, amidi, ecc) in modo da renderle performanti per l’alimentazione animale

zootec1Tutte le tecnologie utilizzate sono esclusivamente fisiche e non viene aggiunto nessun componente chimico.zootec3
Le materie prime possono essere combinate tra loro e possono subire una o più trasformazioni al fine di ottenere dei prodotti unici per caratteristiche chimico-fisiche.
La maggior parte dell’energia utilizzata per questi processi proviene da fonti rinnovabili.

 

 

 

Trattamento "Dexter"

Il termine "Dexter" indica un trattamento studiato da Cereal Destrine Spa® che valorizza e nobilita le materie prime vegetali.
"Dexter" opera esclusivamente su 3 parametri fisici: temperatura , pressione e tempo. Nessun coadiuvante chimico o sistema irraggiante è associato a tale processo, pertanto è da considerarsi un sistema naturale e tradizionale.

 

Decorticatura

Il cereale o il seme oleoso, una volta pulito, viene spellato in modo da togliere la buccia che ricopre il seme. Il prodotto così ottenuto può essere usato tal quale o come spesso avviene è sottoposto ad altri trattamenti.

 

Disoleatura per pressione

I semi oleosi vengono pressati per estrarre l’olio, si ottiene così un prodotto ricco di proteine.

 

Macinazione e granulazione

Possibilità di macinare e micronizzare i prodotti ed attraverso sistemi di separazione ottenere una granulometria differenziata.

“Beato colui che, lontano dalle cure cittadine, come gli uomini dell’età antica, ara i campi paterni con buoi che gli appartengo.”
Leonardo


Tecnologia DEXTER: Approfondimento

Quali sono i vantaggi
Sui vari componenti della derrata alimentare si ha un azione definita, vediamoli singolarmente: Amido: i granuli di amido presenti nei cereali vengono aperti così da consentire un migliore attacco degli enzimi amilolitici, migliorandone la digeribilità Proteine: viene denaturata la proteina così da migliorarne la digeribiltà e abbassarne il potere allergizzante Grassi: il trattamento termico inattiva le ossidasi in modo da ostacolare all’origine processi ossidativi Fibre: pressione e temperatura rendono la fibra mucillaginosa così da limitarne il potere irritante Inattivazione dei fattori antinutrizionali: l’azione combinata di pressione e temperatura distrugge tutti i fattori antinutrizionali termolabili fino a 210 °C senza perdere il valore biologico dell’alimento Inoltre il trattamento dexter porta un abbattimento della carica batterica eventualmente presente sulla derrata L’azione termica porta alla formazione di sapore e aroma gradevoli e migliora l’appetibilità del prodotto.


Come vengono ottenute queste trasformazioni
Molto semplicemente, si conferisce alla molecola una quantità di energia tale per cui questa si rende facile da digerire o ne viene inattivato il potere tossico. L’energia è fornita tramite calore, pressione e tempo ed è fondamentale che la quantità di energia sia “ giusta”: un quantitativo minore non ha alcun effetto e un quantitativo maggiore porta una perdita del valore biologico ed alla formazione di composti nocivi. Alla fine del processo si può procedere ad una macinazione del prodotto così da renderlo una sfarinato di facile utilizzo.


Dove si può usare “dexter”
Potenzialmente si può utilizzare questo trattamento su qualsiasi derrata alimentare , tuttavia dalla nostra esperienza i maggiori benefici si notano su semi oleosi e cereali ricchi in amido

Desideri ricevere informazioni aggiuntive?

Se desideri ricevere informazioni aggiuntive riguardo ai nostri prodotti o servizi contattaci a info@cerealdestrine.it